Una proposta educativa/pedagogica/artistica al servizio degli adolescenti e degli insegnanti.

Un approccio interdisciplinare che unisce riflessione e pensiero, all'azione del corpo espressivo veicolato dalle arti, e che mira ad accompagnare i giovani ad un sano e consapevole uso dei mezzi tecnologici attraverso una ri-appropriazione del corpo. Il progetto si adatta a diversi contesti e necessità, integrando di volta strumenti, tecniche e docenti afferenti a diversi campi artistici e scientifici.

Di seguito alcune realizzazioni del percorso, in contesti differenti.

 

manifesto web.png

Il progetto “Impronte Digitali” nasce dall’esperienza pluriennale dell’Unità Giovani del Comune Bologna, che nel periodo post-pandemico ha percepito la necessità di attivare nuovi percorsi per permettere ai giovani di trovare spazi alternativi di relazione, crescita e apprendimento. Finanziato con bando ANCI, il progetto si rivolge a 32 giovani tra i 16 e i 19 anni, coinvolgendoli in un programma di azioni di sviluppo e crescita delle competenze, in particolare sulla comunicazione digitale, attraverso la realizzazione di laboratori in contesti non formali: video editing, comunicazione social e web journalism, radio e podcast, soundwalking, esperienze teatrali e attività sportive all’aperto. 

Il percorso si svilupperà a partire dal mese di novembre e si concluderà ai primi di luglio, impegnando i gruppi di ragazzi selezionati con due brevi appuntamenti pomeridiani settimanali. Tutte le attività verranno realizzate e seguite da due tutor di riferimento, in collaborazione con le associazioni partner di Impronte Digitali: DAS, Architetture di Corpi, Libera Bologna, Mosaico di Solidarietà ONLUS, Nove Punti, Dry-Art,  ACLI Provinciali Bologna, Dedalus. 

Attraverso gli strumenti forniti s’intende tanto accompagnare i giovani in un processo di rappresentazione di sé come cittadini capaci di sviluppare un’utilità sociale per la comunità, quanto rafforzare le loro competenze interpersonali, affinché diventino protagonisti del loro territorio e portatori di nuovi sguardi.

0.jpg

 CARONTE | 2019

Progetto vincitore del bando "Della morte e del Morire" dell'Associazione Dello Scompiglio.

https://www.delloscompiglio.org/en/

Durata: 4 incontri preliminari presso la scuola superiore, 10 giorni residenziali presso La Tenuta dello Scompiglio.

Gruppo: 12 ragazzi dai 15 ai 18 anni

Modalità di lavoro: indagine sul tema della morte e del morire attraverso gli strumenti del teatro fisico, antropologia, creazione musicale.

Docenti: A. Albertarelli & N. Vandini direzione corporeità e coordinamento, M.Nicoletti antropologo; R.Passuti educazione al suono, produzione musicale e coordinamento tecnico.

Esito: presso La tenuta dello Scompiglio, Lucca, nel programma della rassegna "Della Morte e del Morire".

INSIDE<>OUTSIDE @TPO | 2019-20

IMG-20190122-WA0002
IMG-20190122-WA0002

press to zoom
foto inside fumetto
foto inside fumetto

press to zoom
IMG-20190122-WA0000
IMG-20190122-WA0000

press to zoom
1/5

Durata: 1 anno, 3 incontri mensili di 2 ore

Gruppo: 10 ragazzi dai 15 ai 18 anni

Modalità di lavoro: indagine sulla realtà virtuale attraverso pratiche di indagine sulle differenze tra "corporeità virtuale" e "corporeità reale".

Docenti: A. Albertarelli & N. Vandini direzione corporeità e coordinamento; R.Passuti educazione al suono, produzione musicale e coordinamento tecnico; Roberto Ruager, progetto fotografico e produzione grafica.

Inside><Outside  
performance, dialogo, installazione | 2020

Dal laboratorio permanente INSIDE><OUTSIDE incentrato su teatro fisico, danza e nuove tecnologie nasce la restituzione pubblica "Infinite Warfare".

Direzione artistica sezione corporea di Anna Albertarelli e Nuvola Vandini
Direzione artistica sezione tecnologica di Roberto Passuti
Con Federico Curti, Andrea Franchini, Giovanni Occhialini, Thomas Passuti, Fabio Rizzi, Enrico Zappoli
Documentazione fotografica di Roberto Ruager
A cura di Maria Donnoli

Schermata 2020-01-18 alle 23.45.24 (1)
Schermata 2020-01-18 alle 23.45.24 (1)

press to zoom
%20intpo_edited
%20intpo_edited

press to zoom
1/2

INSIDE<>OUTSIDE 
@Istituto Aldini Valeriani, Bologna | 2019

Progetto sostenuto dal Comune di Bologna, Area Educazione Istruzione e

Nuove Generazioni bando co-progettazione 2019.

Durata: su due classi, 8 incontri con ogni classe, di 2 ore

Gruppo: 25 ragazzi dai 15 ai 18 anni

Modalità di lavoro: in una classe, il lavoro si è incentrato sull'espressione delle emozioni, mentre nell'altra sul tema della sostenibilità ambientale, attraverso l'uso del corpo e dei cellulari come device di produzione espressiva,

Docenti: A. Albertarelli & N. Vandini direzione corporeità e coordinamento; R.Passuti & V. Scorza educazione al suono, produzione musicale e coordinamento tecnico.

Progettazione e Organizzazione: Maria Donnoli

Esito: produzione da parte dei ragazzi, dei due video presentati a margine.